Lavorare in Croazia

Come trovare lavoro in Croazia


Mercato del lavoroSia l’alto tasso di disoccupazione che gli elevati standard di istruzione e formazione professionale rendono molto difficile per gli stranieri trovare lavoro in Croazia.
La gran parte dell’economia croata si basa sul turismo (oltre il 60% del PIL). Altri settori importanti sono quello manifatturiero e industriale (sostanze chimiche industriali, materie plastiche, macchine utensili, metalli, elettronica, prodotti in acciaio e alluminio).
I datori di lavoro croati di solito gradiscono lavorare con gli stranieri, ma devono giustificare il motivo per cui questi sono più adatti alla mansione rispetto a un compatriota. Un’altra complicazione è costituita dalle quote annuali di permessi di soggiorno, che di solito si attestano sui 7.000 (2010). Questi sono inoltre limitati per categoria, ad esempio esiste una quota per il settore delle costruzioni, navale, turismo e ospitalità, cultura, commercio, sanità, scienza ed educazione, manifatturiero, e agricoltura. Una volta che la quota è stata raggiunta, non è più possibile ricorrere a cittadini stranieri fino all’anno successivo.
A tutto questo si aggiunge che la maggior parte delle posizioni lavorative richiede la conoscenza della lingua croata. Sebbene alcune aziende straniere possano offrire lavori che richiedono solo la conoscenza dell’inglese, le possibilità di trovare un lavoro in Croazia aumentano di gran lunga se si parla la lingua del luogo. Questo perché la maggior parte delle persone parla inglese e/o tedesco, rendendo la competizione ancora più dura.
Trovare quindi lavoro come cittadino straniero in Croazia è tutt’altro che semplice. Detto questo, esistono opportunità di lavoro se si tiene duro e si ha molta pazienza.

Come Trovare Lavoro

Trovare un lavoro in Croazia può essere abbastanza difficile. Si può cercare nei settori in espansione, come esportazioni, turismo e immobiliare.
Altri settori che registrano mancanza di figure professionali sono: architettura, ingegneria civile, sanità, insegnamento di lingue estere, matematica e fisica, ingegneria informatica e meccanica.
E’ di solito più facile trovare lavoro nelle città più grandi come Zagabria o Dubrovnik, sebbene l’industria turistica sia più diffusa lungo la costa e sulle piccole isole.
Le aziende più grandi che assumono regolarmente sono Adria-Mar, Bluesun Hotels, DM Drogerie Markt, Holcim, iN2 e Puljanka. Anche le aziende internazionali assumono cittadini stranieri.

Servizi governativi per l’impiego

I servizi offerti dalle agenzie pubbliche per l’impiego sono gratuiti. Sono gestiti dal Ministero Croato dell’Economia, del Lavoro e dell’Imprenditorialità. Gli uffici sono organizzati su tre livelli: centrale, regionale e locale. Essi forniscono una lista di posizioni disponibili nel paese, esattamente come un servizio di mediazione, orientamento professionale, e supporto economico ai disoccupati.
Tutti gli stranieri disoccupati hanno diritto di iscriversi agli elenchi di collocamento. Dopo aver proceduto in questo senso, si riceveranno offerte di lavoro, un’assicurazione sanitaria finanziata dallo stato e contributi sociali. Si tiene conto sia delle qualifiche che delle condizioni sanitarie per qualsiasi lavoro potenziale.
Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.hzz.hr.

Siti Web con Offerte di Lavoro

I siti web sono diventati molto popolari e sono un modo efficiente per avere una panoramica delle posizioni lavorative disponibili in Croazia. Permettono di controllare la situazione del mercato del lavoro prima di giungere in Croazia. La maggior parte dei siti web locali è in croato, ma ci sono alcuni portali internazionali anche in lingua inglese.

Ultimi articoli

Articoli più letti

Voli economici per la Croazia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...