Fiumi della Croazia

Fiumi della CroaziaBenché la Croazia sia una terra di mare e non sia attraversata da tanti corsi d'acqua, i fiumi presenti rivestono un ruolo importante nel paese. Per esempio, il Danubio segna una parte del confine orientale con la Serbia, e scorre nel paese per 188 km. Il fiume Sava, che bagna la capitale Zagabria, è il fiume più lungo della nazione, attraversando il paese per 562 km fino al confine con la Bosnia. Il fiume Drava è invece il secondo corso d'acqua della Croazia scorrendo nel suo territorio per 302 km e confluendo poi nel Danubio presso Osijek. Il fiume Dragonja segna il confine naturale tra la Croazia e la Slovenia dividendo in due parti la penisola istriana che appartiene peraltro quasi per intero alla Croazia. 

La Dalmazia non possiede lunghissimi fiumi, tuttavia ognuno di essi offre scorci davvero suggestivi. Il fiume Cetina con i suoi 100 km è il più lungo di essi, scorre dividendo in due il massiccio scosceso del monte Mosor, che guarda dalle sue cime il mare Adriatico. Molto suggestivo e anche il fiume Krka che scava l'altopiano delle Alpi Dinariche che dopo aver disegnato il lago verde smeraldo e le cascate dell'omonimo parco, si getta sull'Adriatico.

Ultimi articoli

Argomenti correlati

Articoli più letti

Voli economici per la Croazia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...